Venezia..All’ hotel Palazzina G, aperitivo a bordo di un motoscafo!

annika.jpgIl più grande amante di Venezia-  Giacomo Casanova, disse:”Felici quelli che senza nuocere a nessuno sanno procacciarsi il piacere, e insensati gli altri che si immaginano che l’Essere Supremo possa rallegrarsi dei dolori e delle pene e delle astinenze ch’essi gli offrono in sacrificio.” 

Tutta questa premessa per raccontare, a chi fosse sfuggito, che il grande Philippe Starck altro grande amante di Venezia ha disegnato HOTEL PALAZZINA g.jpgl’Hotel Palazzina G.. Primo albergo italiano di sua realizzazione, che  oltre a essere meraviglioso, offre l’aperitivo in motoscafo! Un Celli del 1962…. aperitivo in motoscafo.jpgNavigando per i canali si pasteggia con spritz,e un cestino con cibi fantastici.. Poi se vi va di cenare..18-06-2011 11.54.42.JPG.

palazzina G cena.jpg

Torino.. Il 31 maggio si inaugura la gelateria Dario’s.. degustazione gratuita…

gelato,dario's osella,torino,gelateria,degustazione,gratis,artigianale,latte,panna

Un appello speciale per tutti gli amanti del gelato, per chi non ha smesso di cercare i sapori di  una volta! Creato con ingredienti semplici! Il gelato Dario’s vi garantisce naturalità- solo latte fresco, panna fresca, e poche materie prime selezionate, il tutto ben miscelato e raffreddato… Niente polverine! Un ritorno alla natura, alle origini, alle radici della vita.. Degustazione per tutti venerdi 31 maggio dalle ore 16.30 alle 19.30 in Corso Traiano 93.  www.darios.eu

annika.jpg“Il destino delle nazioni dipende dal modo in cui si nutrono.” Anthelme Brillat-Savarin

18-06-2011 11.54.42.JPG

Palazzo Ducale ..dal 23 al 26 maggio Mantova Chamber Music Festival

A Mantova, 4 giorni di concerti, visite d’arte e incontri nei palazzi storici della città dei Gonzaga…

mantova,music festival,chamber,palazzo ducale,arte

 

Si inaugura giovedì 23 maggio a Mantova “Trame sonore a Palazzo – Mantova Chamber Music Festival”. L’iniziativa, promossa dall’Orchestra da Camera di Mantova con la collaborazione della Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici della province di Mantova, Brescia e Cremona e il sostegno di Fondazione Cariplo,

mantova,music festival,chamber,palazzo ducale,arteda giovedì 23 a domenica 26 maggio, animerà la splendida città dei Gonzaga, riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, con un ricco calendario di appuntamenti musicali e culturali: per quattro giorni, dalle 10 alle 23 ininterrottamente, i più bei luoghi d’arte cittadini risuoneranno, offrendosi ai visitatori in una prospettiva inedita di incontro tra musica, arte, storia, architettura e paesaggio.

Sono oltre ottanta i concerti in programma e più di cento i musicisti europei che si danno appuntamento a Mantova per un meeting ispirato dal piacere di fare musica insieme in un contesto unico. L’occasione per turisti e appassionati di musica e arte è servita. Sarà, infatti, sufficiente dotarsi del pass del Festival (info: mantovachamber.com) per visitare luoghi unici, anche in orari insoliti grazie a straordinarie aperture notturne, attraversare le meravigliose sale di Palazzo Ducale e Palazzo Te, intrattenersi nell’affascinante Rotonda di San Lorenzo, o ascoltare un concerto nel Teatro Bibiena, gioiello di architettura e acustica, e nella Basilica palatina di Santa Barbara.

Cuore della manifestazione sarà Palazzo Ducale, città-palazzo di straordinaria estensione e bellezza, che porta le firme, tra gli altri, di Giulio Romano, Andrea Mantegna, Domenico Fetti, Pisanello. Gli interventi di consolidamento effettuati nell’ultimo anno, consentiranno di riaprire finalmente al pubblico una buona parte della Reggia dei Gonzaga, seriamente ferita dai terremoti del maggio 2012.

mantova,music festival,chamber,palazzo ducale,arteIn occasione del Festival “Trame sonore a Palazzo” sarà possibile visitare di nuovo le sale di Corte Vecchia, anche queste infatti saranno scenario suggestivo dei concerti di affermati interpreti della scena internazionale: ospiti della 4 giorni, tra gli altri, il pianista Alexander Lonquich, i violoncellisti Giovanni Sollima ed Enrico Bronzi, il soprano Gemma Bertagnolli e il mezzosoprano Sara Mingardo, i violinisti Dejan Bogdanovich e Fulvio Luciani. Dice Giovanna Paolozzi Strozzi, Soprintendente Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Mantova, Brescia e Cremona e Direttore di Palazzo Ducale di Mantova: Trame Sonore a Palazzo costituisce la sfida e la risposta forte ad eventi che, appena un anno fa, sembravano aver messo in ginocchio la città di Mantova: in particolare la Reggia dei Gonzaga, uno dei complessi museali più grandi al mondo, è stata colpita duramente dal sisma del 20 e 29 maggio scorso al punto da far chiudere le porte al Museo per alcuni mesi.

Adesso riportare la musica tra le sue mura, ripetendo un uso familiare alla raffinata corte gonzaghesca, è trasformare l’evento nefasto in un evento gioioso, di rinascita culturale e artistica.

Ad interagire con gli artisti ospiti della manifestazione saranno i musicisti dell’Orchestra da Camera di Mantova, sia nella formazione orchestrale – a cui sono affidati i concerti di apertura, in programma giovedì 23, Basilica di Santa Barbara, ore 21.30, con la direzione di Umberto Benedetti Michelangeli, e di chiusura del Festival, domenica 26, al Teatro Bibiena, ore 20.30, al pianoforte la giovane promessa del concertismo Gabriele Carcano – che riuniti in gruppi e ensemble cameristici. 

 L’Orchestra da Camera di Mantova, con questa prima edizione di Trame sonore, vuole dare un originale contributo di conoscenza e di sostegno in questo senso, chiamando a raccolta i tanti amici musicisti che in oltre trent’anni le sono stati vicini, ed utilizzando gli ingredienti che le sono propri: la città di Mantova, gioiello di architetture rinascimentali, palcoscenico naturale e l’entusiasmo e l’alta professionalità che ha sempre caratterizzato i suoi componenti. “Trame sonore a Palazzo” è nello stesso tempo un percorso musicale e di visita che si svolge attraverso raffinate occasioni d’ascolto: recuperando lo spirito più autentico del fare e fruire la musica da camera, i concerti in programma faranno rivivere i luoghi e le occasioni per le quali quella musica veniva originariamente ideata e composta. Percorsi di visite d’arte, ideati da e affidati a studiosi e storici, incroceranno le performance musicali, prenderanno da esse spunto o vi culmineranno, in un costante e continuo scambio di suggestioni. Alla non-stop di concerti farà eco un programma collaterale e complementare di lezioni di musica e conferenze-concerto, a carattere divulgativo sulla musica, alla portata di tutti e ad ingresso libero.

 

Ma non finisce qui: negli stessi giorni Mantova ospita Mantova Creativa mantova,music festival,chamber,palazzo ducale,arte(www.mantovacreativa.it  ), la manifestazione che da tre anni, e per quattro giorni, fa della città un vero e proprio laboratorio della creatività, un punto di incontro dove nascono progetti che mettono a contatto designer, studenti e artisti con aziende di rilevanza nazionale ed internazionale.

E ancora il 26 e 27 graphic novel, editoria locale, narrativa, saggistica, poesia, libri per bambini e ragazzi, libri d’artista e molto altro per la mostra della piccola editoria italiana Piccoli editori a Mantova, in programma il 25 e 26 maggio 2012 alla biblioteca mediateca G. Baratta. Una occasione unica per trascorrere un weekend all’insegna della musica, dell’arte e della cultura visitando una delle più belle città italiane: tante sono infatti le soluzioni per soggiornare a Mantova, messe a punto dal Touring Club Italiano, per questo weekend. Per usufruire delle agevolazioni è sufficiente visitare il sito internet www.mantovachamber.com  o contattare il Punto Touring Mantova by V&V Vellini Viaggi
via Cavour, 92 tel. 0376/310170.

 

I pass d’ingresso saranno acquistabili presso la Biglietteria dell’Orchestra da Camera di Mantova, e direttamente presso la Biglietteria di Palazzo Ducale, durante i giorni del Festival. Quattro le modalità di accesso, a partire da 8 euro per il One Pass, che permette l’ingresso con posto riservato ad 1 concerto a scelta, fino ad un massimo di 75 euro per il Prime Pass, che offre l’ingresso con posto riservato a 15 concerti a scelta e valido per tutti i giorni del Festival. Un servizio bus navetta gratuito permetterà al pubblico di spostarsi agevolmente tra le sedi dei concerti. Programma dettagliato su: www.mantovachamber.com  e www.ocmantova.com  Per informazioni: Segreteria dell’Orchestra da Camera di Mantova (piazza Sordello 12, Mantova), tel. +39 0376 368618, info@mantovachamber.com . Prevendita pass e info costi: tel. +39 0376 1961640 

mantova,music festival,chamber,palazzo ducale,arte«La musica è una rivelazione più profonda di ogni saggezza e filosofia. Chi penetra il senso della mia musica potrà liberarsi dalle miserie in cui si trascinano gli altri uomini.»

Ludwig Van Beethoven  

Hong Kong.. al MO bar si servono tè e clutch firmate Jimmy Choo!

Al MO bar del The Landmark Mandarin Oriental di Hong Kong,  vengono  servite fino al 2 maggio le dolci miniature che ispirano tutta la nuova collezione primavera-estate 2013 firmata Jimmy Choo con un ottimo tè!tè e jimmy choo.jpg Una merenda davvero unica… Sul vossoio  troneggiano scarpette di cioccolato ripiene di biscotti al cacao e limone, tacchi a spillo di foie gras, borse a stampa leopardo.. tè e jimmy choo 2.jpgIl tutto con il fascino gitano che contraddistingue la nuova linea Jimmy Choo..

Che dire non sarà comune a tutti fare questa esperienza, ma se acquistiamo del buon tè e facciamo dei biscottini a forma di scarpina possiamo chiudere gli occhi e volare con la jimmy choo,tè,hong kong,moda gitana,pasticcini,clutch a merendafantasia.. Credetemi non è difficile… Buon viaggio…………………..18-06-2011 11.54.42.JPG

Creare un orto a casa! Mangiare sano dall’aperitivo al gelato!

ORTO BELLO.jpgMi sono fatta contagiare da questa moda glamour-salutista di avere un orticello!
ortobello.jpg Queste giornate di sole mi hanno dato la spinta propulsiva per mettere in pratica le idee… E poi se il grande psicanalista Jung, si occupava del proprio orto e galline forse farà bene anche a noi……..
 Non vi sembra fantastico uscire e trovare della ORTO MENTA.jpgmenta fresca per preparare un Mojito, dei pomodorini per preparare una caprese profumata di basilico per gli amici, cogliere un rametto di lavanda e annusarlo volando con la fantasia in provenza… Le  erbe e le spezie sono il cuore pulsante della cucina, non solo perchè possono trasformare qualsiasi piatto in un potenziale afrodisiaco, ma anche perchè dissimulano gli errori culinari…. “Ecco i miei aiutanti”!ORTO AIUTANTI.jpg

Forse questa attività a km zero, per la mia cucina non mi farà trovare la pace spirituale, ma confido che un’insalatina con la rugiada mi possa portare buon uomore… Vi terrò informati… 

annika.jpgLa natura non fa nulla invano“Aristotele..18-06-2011 11.54.42.JPG

Milano.. Museo Novecento.. dal 4 aprile mostra su “Andy Warhol”.. Fiori 1964 diventa una torta!

Andy Warhol.jpgAndy Warhol, oltre a essere un genio indiscusso, fu anche un vero amante dei dessert e precursore del cake design, Warhol pubblicò nel 1959 il ricettario Wild Raspberries! Anche per questo per l’apertura della mostra dal 4 aprile al Museo Novecento il laboratorio torte di simona 2.jpg le Torte di Simona ha creato un gàteau ispirato al quadro
Fiori 1964
…. Arte e cibo, perchè scegliere quando si può avere tutto? 

annika.jpgUn artista è uno che produce cose di cui la gente non ha bisogno ma che lui – per qualche ragione – pensa sia una buona idea dargli18-06-2011 11.54.42.JPG

ROMA. .JAMESON WHISKEY IRLANDESE.. DALL’APERITIVO A TARDA NOTTE TRA BILIARDO E FRECCETTE…

 

annika.jpgMilano, 26febbraio – La festa di San Patrizio è considerata dagli irlandesi uno dei periodi più importanti dell’anno, secondo solo al Natale. In Italia, da qualche anno, San Patrizio è un fenomeno in espansione: migliaia di persone si ritrovano in varie città per partecipare a festival ed eventi a tema organizzati in occasione del 17 marzo. Nella capitale in particolare è previsto un grande afflusso di turisti irlandesi e da altri Paesi europei come sempre avviene.

JAMESON 2 ROMA.jpgJameson, in vista di questo grande evento e per tutto il mese di marzo, sarà protagonista a Roma organizzando un torneo di freccette e biliardino in perfetto stile hipster che farà tappa nelle location più cool della città.

 

Prima tappa venerdì 1 marzo al “Baretto” di Trastevere.

A partire dalle 22:00 al via i tornei di freccette e calcio balilla. Tutto si svolgerà nel mood Jameson, atmosfera ideale per chi ama stare in compagnia e gustare un buon Jameson & Ginger ale ad un prezzo speciale con gli amici di sempre e perché no di nuovi.

Seconda tappa al “Gone” in zona Ponte Milvio venerdì 8 marzo dove proseguirà il torneo ad eliminazione diretta ed infine le finalissime al “Casa Clementina” in zona Monti venerdì 15 marzo.

Partecipare al torneo è facile, iscriviti all’evento sulla pagina Facebook ‘Jameson Irish Whiskey’ e scopri come fare..

I tre vincitori, premiati il 16 marzo allo Chalet Roma in occasione di un tipico brunch irlandese, riceveranno 3 biglietti omaggio per assistere nell’aerea vip al match di rugby Italia-Irlanda del “Torneo Sei Nazioni” che si terrà nel pomeriggio allo stadio Olimpico.

E non finisce qui! Nel giorno di St. Patrick, Jameson regalerà un happening unico e travolgente: un concerto omaggio del famoso gruppo Septembers Girls >” presso il “Circolo degli Artisti”. I tre vincitori del torneo Jameson avranno la possibilità di accedere al backstage.

 

BARTENDER BALL


Presente al Baretto, al Gone, al Casa Clementina, allo Chalet e al Circolo degli Artisti, la brand ambassador di Jameson in Italia Simone Green che terrà un educational sul prodotto e sul perfect serve Jameson ginger ale & lime ai bartender incentivandoli a dare il massimo. Il migliore tra 10 verrà scelto per rappresentare l’Italia al concorso Bartender Ball, il fantastico contest che si svolgerà a giugno tra Cork e Dublino e che decreterà chi tra i tanti barman realizzerà il  migliore Shottail (1 parte di shot Jameson + 1 ingrediente a scelta). Sarà una fantastica opportunità per visitare la distilleria originale a Cork e vivere 3 giorni immersi nello spirito del Whiskey irlandese più bevuto al mondo.

 

JAMESON ST. PATRICK LIMITED EDITION


In vista della festa di St. Patrick Jameson lancia in esclusiva per tutto il mese di marzo una bottiglia limited edition creata appositamente dall’artista irlandese David Smith. L’ispirazione nasce dalle incisioni su vetro e alle ornature dorate che caratterizzano gli storici pub irlandesi dove Jameson viene bevuto da generazioni. Il messaggio chiave che Smith ha inciso sulla bottiglia è “Embrace Your Irish Spirit” proprio per far calare subito nell’atmosfera festosa di San Patrizio chi acquisterà la speciale bottiglia

Jameson

Jameson è il whiskey irlandese n°1 al mondo, dal profilo giovane, sorprendente, immaginativo e open-minded, sofisticato e brillante, e al tempo stesso aperto e socievole, curioso e indipendente, moderno e internazionale.

Jameson si fa accogliere con una leggera fragranza floreale, pepe e note dolci: al gusto è perfettamente bilanciato e rotondo, con note di frutta secca, spezie e accenni di vaniglia; ed eccezionalmente morbido, come il finale.

Era il 1780 quando John Jameson fondò a Dublino la sua distilleria, con l’obiettivo di creare un whiskey dall’eccezionale morbidezza. Oggi come allora, nasce da un’attenta selezione del miglior malto e orzo coltivato in Irlanda, e da un procedimento di lavorazione che rispecchia l’antica ricetta utilizzata dal suo fondatore: la tripla distillazione (contro la doppia che caratterizza gli Scotch), e la maturazione in selezionate botti di quercia che abbiano contenuto precedentemente bourbon o sherry.

La differenza tra Scotch e Irish consiste principalmente: nei differenti ingredienti, a cui si aggiungono cereali come avena, grano e segale all’orzo maltato; nel gusto, in cui non c’è sentore di affumicato; infine, nella tripla distillazione, che conferisce all’Irish la sua leggendaria morbidezza, un whisky facile da apprezzare al palato anche femminile

Una birra forte, un tabacco profumato e una donna: questo è piacere”.. Goethe.

18-06-2011 11.54.42.JPG

Bologna .. 14 febbraio! San Valentino da Art’e con ” Dialoghi d’amore”.. Premi per la torta più bella!

art'è,bologna,san valentino,14 febbraio,dialoghi d'amore,mirella santamato DIALOGHI d’AMORE….. Giovedì 14 febbraio 2013 Dalle 19 in poi Presso Art’E in via Frassinago 2/b…

Ospite dell’evento Mirella Santamato, Scrittrice, giornalista, poetessa, ricercatrice di Verità. Presenterà il sito “ WWW.VIVERE FELICI E CONTENTI.IT” un sito con contenuti mai apparsi in rete, che testimonia, ce ne fosse ancora bisogno, quanto gli esseri umani siano stati alienati dal conoscere l’Amore. Le persone non sanno che, invece, gli uomini e le donne conoscono questo luminoso sentiero fin dalla notte dei tempi, da migliaia e migliaia di anni, fin da bambini, ma nessuno finora ne è stato consapevole. Durante la serata verranno svelati, proprio la sera di San Valentino, i CODICI SEGRETI DELLE FIABE INIZIATICHE In occasione dell’evento gli ospiti sono invitati a realizzare una torta a forma di cuore, che verrà giudicata da esperti del settore quali Terry Zanetti, giornalista e scrittrice enogastronomia e dai giovani cake designers bolognesi Ely e Molla. Le torte migliori verranno premiate con candele profumate e un bracciale della linea FIBRAE con cuori Swarovski…

art'è,bologna,san valentino,14 febbraio,dialoghi d'amore,mirella santamato“l’amore non è’ un vestito già’ confezionato, ma stoffa da tagliare, preparare e cucire. Non è’ un appartamento chiavi in mano, ma una casa da costruire, concepire, conservare e spesso riparare” . (M. Quoist )art'è,bologna,san valentino,14 febbraio,dialoghi d'amore,mirella santamato

Sorbetto… Passione tra acqua e frutta.. in flutes pura eleganza…

Il sorbetto, vero progenitore del gelato ne ha fatta di storia e di carriera… I primi cenni sul sorbetto vanno a Roma, dall’imperatore Nerone, che faceva arrivare il ghiaccio dall’Appennino…. In Sicilia gli arabi usarono la neve dell’Etna mista a sale marino… Che dire, ci sono cibi, oggetti, persone intramontabili, la naturalità, la semplicità premia sempre.. 

moke up limone esselunga.jpgsorbetti annika limone.jpgPer una cena, come rompipasto, come dessert, vi propongo le mie flutes al limone….

annika.jpgIl destino delle nazioni dipende dal modo in cui si nutrono” Anthelme Brillat-Savarin (Fisiologia del gusto 1825)18-06-2011 11.54.42.JPG