Lissone venerdi 14 giugno! Aperitivo tra Ecoarte e Design.. Vernissage di Ermanno Baroncelli

annika.jpg

 

 “La vera arte, cioè quella che non si accontenta di variazioni    su modelli prestabiliti, ma si sforza di esprimere i bisogni interiori dell’uomo e dell’umanià, non può non essere rivoluzionaria” Andrè Breton e Lev Trotsky

Ci vediamo venerdi?

aperitivo domus.JPG

Hong Kong.. al MO bar si servono tè e clutch firmate Jimmy Choo!

Al MO bar del The Landmark Mandarin Oriental di Hong Kong,  vengono  servite fino al 2 maggio le dolci miniature che ispirano tutta la nuova collezione primavera-estate 2013 firmata Jimmy Choo con un ottimo tè!tè e jimmy choo.jpg Una merenda davvero unica… Sul vossoio  troneggiano scarpette di cioccolato ripiene di biscotti al cacao e limone, tacchi a spillo di foie gras, borse a stampa leopardo.. tè e jimmy choo 2.jpgIl tutto con il fascino gitano che contraddistingue la nuova linea Jimmy Choo..

Che dire non sarà comune a tutti fare questa esperienza, ma se acquistiamo del buon tè e facciamo dei biscottini a forma di scarpina possiamo chiudere gli occhi e volare con la jimmy choo,tè,hong kong,moda gitana,pasticcini,clutch a merendafantasia.. Credetemi non è difficile… Buon viaggio…………………..18-06-2011 11.54.42.JPG

Creare un orto a casa! Mangiare sano dall’aperitivo al gelato!

ORTO BELLO.jpgMi sono fatta contagiare da questa moda glamour-salutista di avere un orticello!
ortobello.jpg Queste giornate di sole mi hanno dato la spinta propulsiva per mettere in pratica le idee… E poi se il grande psicanalista Jung, si occupava del proprio orto e galline forse farà bene anche a noi……..
 Non vi sembra fantastico uscire e trovare della ORTO MENTA.jpgmenta fresca per preparare un Mojito, dei pomodorini per preparare una caprese profumata di basilico per gli amici, cogliere un rametto di lavanda e annusarlo volando con la fantasia in provenza… Le  erbe e le spezie sono il cuore pulsante della cucina, non solo perchè possono trasformare qualsiasi piatto in un potenziale afrodisiaco, ma anche perchè dissimulano gli errori culinari…. “Ecco i miei aiutanti”!ORTO AIUTANTI.jpg

Forse questa attività a km zero, per la mia cucina non mi farà trovare la pace spirituale, ma confido che un’insalatina con la rugiada mi possa portare buon uomore… Vi terrò informati… 

annika.jpgLa natura non fa nulla invano“Aristotele..18-06-2011 11.54.42.JPG

Milano.. HYBRID Architecture& Design! 8-21 APRILE! Università degli Studi di Milano!

Ecco due scatti effettuati sabato sera, nel magico contesto dell’HYBRID ARCHITECTURE DESIGN.. università 1.jpguniversita 2.jpgPasseggiavo tranquilla nel centro di Milano e sono stata letteralmente rapita da un’alchimia di luci e suoni.. Sto parlando del cortile dell’Università degli Studi di Milano, divenuto palcoscenico dell’arte e della creatività, tra installazioni di architettura e design che promuovono un incontro tra materiali, mondi, menti.. Se potete fino al 21 aprile… 

annika.jpgL’arte è la magia liberata dalla menzogna di essere verità“….18-06-2011 11.54.42.JPG

Milano- settimana Fuorisalone ” Fabbrica del Vapore” targata Kernel Festival! Programma- Dj set- Aperitivi!

annika.jpg Buongiorno o buonasera a tutti! Volevo segnalarvi un evento, anzi più eventi del     Fuorisalone che si terranno presso la   Fabbrica del Vapore..Ci vediamo li???

 

da martedì 9 a sabato 14 aprile 2013

Fuorisalone – Fabbrica del Vapore

Via Procaccini, 4 Milano

 

KERNEL NIGHTS

 

Pop-up 3D video mapping, istallazioni audio/video interattive, Live & DJ set

con artisti internazionali. Sei giorni targati Kernel Festival

alla Fabbrica del Vapore in occasione del Salone milanese

 

Ingresso gratuito da martedì a venerdì

sabato 10 euro, ridotto 5 euro entro le 23.30

 

Milano – Martedì 9 aprile si apre la prestigiosa kermesse del design, e con essa la città si anima delle centinaia di eventi collaterali. E’ tempo di Fuorisalone, è tempo di Kernel Nights.

Con la nuova edizione del prestigioso Festival di arti digitali ormai alle porte, Kernel riapre i battenti e lo fa nella settimana più movimentata e ricca di iniziative dell’anno, utilizzando come palcoscenico una delle sue location più eclettiche e note, la Fabbrica del Vapore.

fuori salone 1.jpgKernel Festival, giunto quest’anno alla terza edizione, è la manifestazione internazionale promossa e ideata da AreaOdeon che da tre anni nei primi giorni di luglio anima la settecentesca Villa Tittoni Traversi a Desio, suggestiva location nel cuore della Brianza, trasformandola nella scenografia naturale delle proiezioni di 3D mapping e delle installazioni interattive e digitali di artisti e live music performers provenienti da tutto il mondo. Sono infatti più di 150 gli artisti che da 38 paesi differenti hanno già inviato ad oggi le loro proposte per partecipare alla terza edizione tramite il bando di selezione internazionale.

fuorisalone 2.jpgMa Kernel non è semplicemente un Festival, è una piattaforma di sperimentazione di linguaggi espressivi dell’arte contemporanea legati alle nuove tecnologie che, attraverso una serie di iniziative durante l’arco dell’intero anno, offre occasioni di incontro, scambio, visibilità e collaborazione tra artisti emergenti e nomi pienamente affermati.

Kernel Festival è l’essenza di tutte le attività e i progetti che AreaOdeon porta avanti da anni. Tra le molteplici iniziative, le Kernel Nights ospitano artisti internazionali con installazioni visive e sonore in cui l’interazione dei partecipanti permette al pubblico di toccare con mano le più innovative tecnologie e fare nuove esperienze sensoriali.

Così, durante la settimana del Fuorisalone, dal 9 al 14 aprile 2013, il nucleo operativo del Kernel e AreaOdeon, in collaborazione con FDVLab e Shining Production, farà base alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4, poliedrico laboratorio di idee e di esperienze creative, perfetto teatro per le Kernel Nights, con un programma intenso e ricco di eventi: pop-up 3D mapping, video istallazioni interattive, performance e DJ set e Live set di artisti del Kernel Festival, e uno spazio dedicato a Oscilla (http://vimeo.com/60584199), l’installazione progettata da Andrea Santini con la quale il pubblico potrà essere protagonista di una esperienza sonora interattiva collettiva, utilizzando il proprio corpo come strumento all’interno di un ambiente videoproiettato. Inspirata agli ‘oscilla’, piccoli oggetti votivi che nella tradizione latina venivano appesi e lasciati oscillare al vento nei rituali pagani, Oscilla è un’esplorazione delle radici oscillatorie del suono, della sua visualizzazione (ispirata al Vittoriano ‘Harmonograph’), dei fondamenti della musica e, in ultima analisi, delle relazione armoniche nei rapporti di gruppo. Oscilla è uno strumento “scalabile” in quanto l’area della superficie “attiva” può variare da versione da tavolo, che consente agli utenti di interagire muovendo piccoli oggetti nello spazio, fino a diventare un luogo fisico, una stanza, un palcoscenico, in cui gli utenti interagiscono fisicamente spostandosi all’interno del suo perimetro. La posizione e il movimento di ogni partecipante o di un oggetto lungo la superficie “attiva”, controlla la generazione dei suoni di Oscilla. I segnali, spazialmente distribuiti tra un numero variabile di diffusori nello spazio prescelto, sono inoltre analizzati e il loro rapporto genera immagini video in base alla frequenza, fase e ampiezza.
Gli utenti possono così creare collettivamente accordi e armonie cangianti, esplorare intervalli musicali e componenti armoniche del suono, variazioni microtonali e battimenti, generando al tempo stesso ‘quadri sonori’ che riflettono i rapporti tra i suoni e la prossimità degli utenti del gruppo.

Ma non finisce qui: la declinazione naturale di Kernel è il video mapping, e allora da martedì 9 a domenica 14 alla Fabbrica del Vapore si esibiscono visual artists e live-performers del Kernel Festival e di AreaOdeon con il Pop Up-Mapping. AreaOdeon infatti mette a disposizione dei suoi artisti la struttura modulare che sviluppa soluzioni scenografiche innovative adattabili a differenti spazi per la proiezione in 3D, creando nuovi ambienti all’interno degli spazi della Fabbrica del Vapore. La scenografia modulare componibile Pop Up – Mapping attiva una profonda interazione con il pubblico attraverso spettacolari esperienze che modificano la percezione dello spazio fisico definendo nuovi paesaggi emozionali.

www.areaodeon.org

info@areaodeon.org

PROGRAMMA GENERALE

fuorisalone cibo.jpg

 

//Da martedì 9 a Domenica 14 h.10.00 – 21.00

OSCILLA by A. Santini

(Interactive sound installation)

 

POP-UP MAPPING h. 21.00 – 24.00

(Video Scenografia by AreaOdeon + Kernel Festival)

https://vimeo.com/55381415

 

//Martedì 9 dalle 19.00 alle 24.00

Aperitivo by Mastrofisso

CUMINO (Live) 21.00

HELLZAPOP (Dj-Set) 19.00 – 21.00 // 22.00 – 24.00

 

//Mercoledì 10 dalle 19.00 alle 24.00

Aperitivo by Bloom

GOLLYWOP _51Beats (Dj-Set) 20.00 – 22.00

THE SWINDLER BEAT _51Beats (Live) 22.00

POP-UP MAPPING h. 21.00 – 24.00

(Video Scenografia by Delta Process)

 

//Giovedì 11 dalle 19.00 alle 24.00

Aperitivo by Il Milanese Imbruttito

Carl Ewart + Mattafunk (Dj-Set) 19.00 – 22.00

Fana (A/V Live Show) 23.00

POP-UP MAPPING h. 21.00 – 24.00

(Video Scenografia by Parcodiyellowstone+DFE)

 

//Venerdì 12 dalle 21.00 alle 3.00

Special Guest TILT

POP-UP MAPPING h.21.00 – 3.00

(Video Scenografia by AreaOdeon + Kernel Festival)

 

//Sabato 13 dalle 21.00 alle 3.00

cura di CLUB NATION

Broke One (Dj-Set)

Nathan Fake (Live)

POP-UP MAPPING h.21.00 – 3.00

(Video Scenografia by AreaOdeon + Kernel Festival)

 

//Domenica 14 dalle 19.00 alle 24.00

Alex Uhlmann _Voce Planet Funk (Dj-Set) ore 19

 Chi pretende musica invece di miagolio, gioia invece di divertimento, anima invece di denaro, lavoro invece di attività, passione invece di trastullo, per lui questo bel mondo non è una patria” Hermann Hesse18-06-2011 11.54.42.JPG


Milano.. Museo Novecento.. dal 4 aprile mostra su “Andy Warhol”.. Fiori 1964 diventa una torta!

Andy Warhol.jpgAndy Warhol, oltre a essere un genio indiscusso, fu anche un vero amante dei dessert e precursore del cake design, Warhol pubblicò nel 1959 il ricettario Wild Raspberries! Anche per questo per l’apertura della mostra dal 4 aprile al Museo Novecento il laboratorio torte di simona 2.jpg le Torte di Simona ha creato un gàteau ispirato al quadro
Fiori 1964
…. Arte e cibo, perchè scegliere quando si può avere tutto? 

annika.jpgUn artista è uno che produce cose di cui la gente non ha bisogno ma che lui – per qualche ragione – pensa sia una buona idea dargli18-06-2011 11.54.42.JPG

Bologna .. 14 febbraio! San Valentino da Art’e con ” Dialoghi d’amore”.. Premi per la torta più bella!

art'è,bologna,san valentino,14 febbraio,dialoghi d'amore,mirella santamato DIALOGHI d’AMORE….. Giovedì 14 febbraio 2013 Dalle 19 in poi Presso Art’E in via Frassinago 2/b…

Ospite dell’evento Mirella Santamato, Scrittrice, giornalista, poetessa, ricercatrice di Verità. Presenterà il sito “ WWW.VIVERE FELICI E CONTENTI.IT” un sito con contenuti mai apparsi in rete, che testimonia, ce ne fosse ancora bisogno, quanto gli esseri umani siano stati alienati dal conoscere l’Amore. Le persone non sanno che, invece, gli uomini e le donne conoscono questo luminoso sentiero fin dalla notte dei tempi, da migliaia e migliaia di anni, fin da bambini, ma nessuno finora ne è stato consapevole. Durante la serata verranno svelati, proprio la sera di San Valentino, i CODICI SEGRETI DELLE FIABE INIZIATICHE In occasione dell’evento gli ospiti sono invitati a realizzare una torta a forma di cuore, che verrà giudicata da esperti del settore quali Terry Zanetti, giornalista e scrittrice enogastronomia e dai giovani cake designers bolognesi Ely e Molla. Le torte migliori verranno premiate con candele profumate e un bracciale della linea FIBRAE con cuori Swarovski…

art'è,bologna,san valentino,14 febbraio,dialoghi d'amore,mirella santamato“l’amore non è’ un vestito già’ confezionato, ma stoffa da tagliare, preparare e cucire. Non è’ un appartamento chiavi in mano, ma una casa da costruire, concepire, conservare e spesso riparare” . (M. Quoist )art'è,bologna,san valentino,14 febbraio,dialoghi d'amore,mirella santamato

Un manuale di stile, per essere perfetti in ogni occasione! Dall’aperitivo al gelato! Un viaggio con Giusi Ferrè

La scorsa estate mi sono molto divertita a seguire gli episodi del programmamoda,stile,giusi ferrè,buccia di banana,fashion,modaioli,dall'aperitivo al gelato,libro Buccia di Banana , condotto dalla grande esperta di moda Giusi Ferrè.. Sarà la sua erre, il suo fascino impenetrabile, sta di fatto che qualsiasi scarrafone nelle sue mani diventa un capolavoro di fashion! La giornalista di moda, finalmente ha creato il moda,stile,giusi ferrè,buccia di banana,fashion,modaioli,dall'aperitivo al gelato,librolibro di nostri sogni
Buccia di Banana. Lo stile e l’eleganza dalla A alla Z (Rizzoli)
… Insomma c’è speranza per tutti!

moda,stile,giusi ferrè,buccia di banana,fashion,modaioli,dall'aperitivo al gelato,libro“L’artista è un’eccezione: il suo ozio è un lavoro, e il suo lavoro un riposo: è sia elegante che trascurato; indossa, per scelta, la blusa da contadino e impone il frac indossato dall’uomo alla moda; non subisce le leggi: le detta”
Honoré de BalzacTrattato della vita elegante, 1830moda,stile,giusi ferrè,buccia di banana,fashion,modaioli,dall'aperitivo al gelato,libro

MILANO.. UNA GIGANTESCA BOLLA PER DIVERTIRSI.. “On Space Time Foam” presso l’Hangar Bicocca”

Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare….” Vi ricordate la celebre battuta di Blade Runner ? Ebbene a questo ho pensato quando mi sono imbattuta nella surreale, gigantesca, bolla sulla quale si può saltare e giocare.. Parlo dell’installazione di Tomàs Saracenobicocca 1 a.jpgbicocca 1.jpgbicocca 2.jpgbicocca3.jpgOn Space Time Foam” fino al 3 febbraio all’ HangarBicocca. L’artista argentino dice:“Mi interessava mettere in risalto la forza dell’interpretazione reciproca. Si perchè ogni tuo movimento fa muovere tutto e tutti. E così il divertimento si trasmette”… Provare per credere…..

annika.jpg E come disse Anatole France “Il gioco è un corpo a corpo con il destino”.18-06-2011 11.54.42.JPG

Pochette modernissime in plexiglas Rauwolf! Collezione Spring super fashio!

Che dire…. Le voglio….. Cosa? Ma le nuove pochette della designer Kristine Jhoannesbag 3.jpgbag 2.jpgbag 1.png Per sfavillanti serate, basta pelle, per ogni occasione… Prodotte interamente in Italia rauwolfnyc.com

annika.jpg“Non bisogna mai regalare ad una donna qualcosa che non possa indossare di sera” Oscar Wilde18-06-2011 11.54.42.JPG