ROMA. .JAMESON WHISKEY IRLANDESE.. DALL’APERITIVO A TARDA NOTTE TRA BILIARDO E FRECCETTE…

 

annika.jpgMilano, 26febbraio – La festa di San Patrizio è considerata dagli irlandesi uno dei periodi più importanti dell’anno, secondo solo al Natale. In Italia, da qualche anno, San Patrizio è un fenomeno in espansione: migliaia di persone si ritrovano in varie città per partecipare a festival ed eventi a tema organizzati in occasione del 17 marzo. Nella capitale in particolare è previsto un grande afflusso di turisti irlandesi e da altri Paesi europei come sempre avviene.

JAMESON 2 ROMA.jpgJameson, in vista di questo grande evento e per tutto il mese di marzo, sarà protagonista a Roma organizzando un torneo di freccette e biliardino in perfetto stile hipster che farà tappa nelle location più cool della città.

 

Prima tappa venerdì 1 marzo al “Baretto” di Trastevere.

A partire dalle 22:00 al via i tornei di freccette e calcio balilla. Tutto si svolgerà nel mood Jameson, atmosfera ideale per chi ama stare in compagnia e gustare un buon Jameson & Ginger ale ad un prezzo speciale con gli amici di sempre e perché no di nuovi.

Seconda tappa al “Gone” in zona Ponte Milvio venerdì 8 marzo dove proseguirà il torneo ad eliminazione diretta ed infine le finalissime al “Casa Clementina” in zona Monti venerdì 15 marzo.

Partecipare al torneo è facile, iscriviti all’evento sulla pagina Facebook ‘Jameson Irish Whiskey’ e scopri come fare..

I tre vincitori, premiati il 16 marzo allo Chalet Roma in occasione di un tipico brunch irlandese, riceveranno 3 biglietti omaggio per assistere nell’aerea vip al match di rugby Italia-Irlanda del “Torneo Sei Nazioni” che si terrà nel pomeriggio allo stadio Olimpico.

E non finisce qui! Nel giorno di St. Patrick, Jameson regalerà un happening unico e travolgente: un concerto omaggio del famoso gruppo Septembers Girls >” presso il “Circolo degli Artisti”. I tre vincitori del torneo Jameson avranno la possibilità di accedere al backstage.

 

BARTENDER BALL


Presente al Baretto, al Gone, al Casa Clementina, allo Chalet e al Circolo degli Artisti, la brand ambassador di Jameson in Italia Simone Green che terrà un educational sul prodotto e sul perfect serve Jameson ginger ale & lime ai bartender incentivandoli a dare il massimo. Il migliore tra 10 verrà scelto per rappresentare l’Italia al concorso Bartender Ball, il fantastico contest che si svolgerà a giugno tra Cork e Dublino e che decreterà chi tra i tanti barman realizzerà il  migliore Shottail (1 parte di shot Jameson + 1 ingrediente a scelta). Sarà una fantastica opportunità per visitare la distilleria originale a Cork e vivere 3 giorni immersi nello spirito del Whiskey irlandese più bevuto al mondo.

 

JAMESON ST. PATRICK LIMITED EDITION


In vista della festa di St. Patrick Jameson lancia in esclusiva per tutto il mese di marzo una bottiglia limited edition creata appositamente dall’artista irlandese David Smith. L’ispirazione nasce dalle incisioni su vetro e alle ornature dorate che caratterizzano gli storici pub irlandesi dove Jameson viene bevuto da generazioni. Il messaggio chiave che Smith ha inciso sulla bottiglia è “Embrace Your Irish Spirit” proprio per far calare subito nell’atmosfera festosa di San Patrizio chi acquisterà la speciale bottiglia

Jameson

Jameson è il whiskey irlandese n°1 al mondo, dal profilo giovane, sorprendente, immaginativo e open-minded, sofisticato e brillante, e al tempo stesso aperto e socievole, curioso e indipendente, moderno e internazionale.

Jameson si fa accogliere con una leggera fragranza floreale, pepe e note dolci: al gusto è perfettamente bilanciato e rotondo, con note di frutta secca, spezie e accenni di vaniglia; ed eccezionalmente morbido, come il finale.

Era il 1780 quando John Jameson fondò a Dublino la sua distilleria, con l’obiettivo di creare un whiskey dall’eccezionale morbidezza. Oggi come allora, nasce da un’attenta selezione del miglior malto e orzo coltivato in Irlanda, e da un procedimento di lavorazione che rispecchia l’antica ricetta utilizzata dal suo fondatore: la tripla distillazione (contro la doppia che caratterizza gli Scotch), e la maturazione in selezionate botti di quercia che abbiano contenuto precedentemente bourbon o sherry.

La differenza tra Scotch e Irish consiste principalmente: nei differenti ingredienti, a cui si aggiungono cereali come avena, grano e segale all’orzo maltato; nel gusto, in cui non c’è sentore di affumicato; infine, nella tripla distillazione, che conferisce all’Irish la sua leggendaria morbidezza, un whisky facile da apprezzare al palato anche femminile

Una birra forte, un tabacco profumato e una donna: questo è piacere”.. Goethe.

18-06-2011 11.54.42.JPG