Soirèe champagne ” Pierre Paillard” a Lissone.. Dall’aperitivo fino al gateau di cioccolato nero

Venerdi 30 novembre una serata speciale, presso la gastronomia Casati in via Origo 34 a Lissone! Dalle 20 alle 24 vi rapiremo…

Degustazione champagne  della maison
pierre paillard 1.jpg“Pierre Paillard”
(Brut, Blanc de Noirs, Rosé).

Lo stile dei vini della maison Pierre Paillard nasce  dalla cura maniacale della vigna (interamente grand cru) e dagli assemblage inimitabili che abbinano la complessità e la vinosità del pinot noir  con la freschezza e la mineralità dello chardonnay. 

pierre paillard 0.jpgLa produzione familiare si tramanda da generazioni la stessa cura e passione che mantiene lo spirito della tradizione attraverso il fermento dell’innovazione.

Abbinamenti gastronomici: Gnocco fritto con lardo e grana dop, risotto allo champagne, petto d’anatra con patè della casa, puré di patate, chips di zucchine e julienne di carote nere, assaggio di formaggi francesi, gateau di cioccolato nero e mandorle.

L’elaborazione dello champagne a cura di Armando Lazzaroni, Mario Garuti e Cris Casiraghi, autori del libro“Champagne”( Le Guide di Winelove, Bevivino editore).

Hiitchcock 1.jpg “Lo Champagne, Hitchcock e il cinema”

un percorso sulla presenza dello champagne nella storia del cinema, attraverso la proiezione di scene di film, con testo sottotitolato.

“promenade dans la Champagne”un cortometraggio semiserio sulle gradevoli fatiche delle degustazioni presso alcune piccole, straordinarie maison della Champagne.

Assaggi di cinema

“Fin de soirée” per i più tenaci con la proiezione di brevi cortometraggi,. autentiche degustazioni cinematografiche.

Perprenotazioni tel (039481769- 3337105436)

Tutto questo per 25 euro (pochi posti ancora disponibili).

annika.jpgUna cena ben programmata è un crescendo  che inizia con le note soavi di uno champagne, per poi passare ad arpeggi di un intermezzo , culminando con la fanfara del piatto principale, cui seguiranno i dolci accordi di un dessert.. Sarà come fare l’amore con stile, iniziando con delle insinuazioni……………..18-06-2011 11.54.42.JPG

Capodanno al cinema con Midnight in Paris…Mojito allo champagne..

Perchè no?  passare la serata di fine anno al cinema a vedere la bellissima pellicola del geniale Woody Allen…….midnight in paris 1.jpgMidnight in Paris Una storia piena di fascino e riflessione,che evidenzia  come il nostro desiderio costante di evadere,di vivere in un altro tempo: quello che ci appare   più interessante,affascinante e nel quale siamo certi saremmo felici,e che potrebbe farci abbandonare  quella insoddisfazione  che cerchiamo  di placare  ,che poi è solo paura di vivere..midnight in paris 2.jpg.Come Gil il protagonista (un aspirante scrittore americano,incastrato in un fidanzamento borghese privo di passione),il problema non è il tempo in cui viviamo ma come lo viviamo ,sempre in attesa che qualcosa arrivi,cambi,si trasformi.Invece di imparare a godere del presente e cambiare ciò che non ci piace:fosse questo un lavoro,un fidanzato,uno stato mentale….Un film ambientato nella Parigi attuale,con dei  “viaggi” negli anni 20 fino a  al periodo magico della Belle Epoque….

. L’aspirante scrittore si ritrova così trasportato nella Parigi dei ruggenti anni venti (gli anni folli della Francia). Nella sua permanenza in questo periodo storico, il protagonista  incontra celebri scrittori e artisti da lui molto ammirati, come Ernest Hemingway, da cui riceve consigli di scrittura e di vita, Francis Scott Fitzgerald in compagnia di ZeldaGertrude SteinSalvador Dalí e una serie incredibile di altri personaggi, quali Pablo PicassoHenri MatisseThomas Stearns EliotLuis Buñuel, il torero Juan Belmonte,Man RayCole Porter.

Così, mentre vive in quello che considera il periodo più bello, si innamora di Adriana, già compagna di Picasso e Amedeo Modigliani: i due subiscono lo stesso incanto e si ritrovano proiettati nel Maxim’s della Belle Époque, l’epoca vagheggiata da Adriana come la sua età dell’oro, in cui incontrano Henri de Toulouse-LautrecPaul GauguinEdgar Degas: Gil scopre che il vagheggiamento di un “glorioso passato ormai perduto” è un’aspirazione ricorrente nell’animo umano, in tutte le epoche storiche, quando si preferisce guardare nostalgicamente a un passato romantico, piuttosto che accettare la banalità del presente o guardare con incertezza al futuro. Lasciata Adriana, che decide di rimanere nella Belle Époque, e lasciata la fidanzata Inez, si ritrova solo di notte su un ponte sulla Senna: il reincontro con una midnight in paris 3.jpgragazza parigina conosciuta al mercato delle pulci, la scoperta del comune amore per le notti parigine a piedi sotto la pioggia, darà un senso alla sua vita presente……










bar plaza atheneè.jpgPer chi si trova a  Parigi o ha in previsione di andarci,può ritrovare tutto lo spirito di un tempo,tra donne,champagne,bella vita ,presso il bar dell’Hotel Plaza Athènèe…Si beve molto bene,si fanno incontri interessanti…Imperdibile come aperitivo il Mojito allo Champagne


Per chi capita a Lodi consiglio una cena al ristorante rondò lodi.jpgRondò(via Felice Cavallotti 28,tel 0371 420553) a lume di candela,con arredi che ricordano la Belle Epoque,la titolare racconta in modo molto intrigante il menù,che viene cambiato mensilmente;dal pane ai grissini ai dolci,tutto viene preparato nella cucina del ristorante…Romantico..Persino in bagno troverete candele…Al termine della cena alle signore viene  donata  una rosa…http://www.ilrondo.it/

annika natale 2.jpgBuon Anno…..18-06-2011 11.54.42.JPG

Al Cinema Odeon saremo tutti Vips! … Poltrone Frau e angolo bar….

cinema odeon suite milano

Poltrone Frau in pelle regolabili, tecnologia audio-video all’avanguardia e, a fianco, lo spazio drink con aperitivo a buffet dove potersi intrattenere prima e dopo gli spettacoli. Punta sul comfort, l’eleganza e  il lusso la nuova sala «suite» del The Space Cinema Odeon di via Santa Radegonda a Milano   voluta per offrire al pubblico un nuovo modo super glamour di vivere il cinema.cinema,cinema oden,cinema vip,sala cinematografica,poltrona frau

 

 cinema odeon suite milanoTrentadue poltrone per una sala che, oltre ad accogliere il pubblico per la normale programmazione e per serate-evento con la trasmissione in diretta di grandi manifestazioni sportive e culturali, sarà a disposizione anche per eventi privati, con la possibilità di richiedere i titoli preferiti e di far proiettare i propri filmati amatoriali. La location si propone anche per meeting ed eventi, grazie a impianti tecnologici avanzati, proiettori digitali e collegamento via satellite. I biglietti, 20 euro (film, drink e apertivo a buffet), potranno essere acquistati solo al cinema; non è prevista per ora la possibilità di prenotazioni e vendita on line. Primo spettacolo il 4 novembre 2011…..

 

cinema,cinema oden,cinema vip,sala cinematografica,poltrona frau“Non si desidera di godere. Si desidera sperimentare la vanità di un piacere, per non esserne più ossessionati.”

 

Cesare PaveseIl mestiere di vivere.cinema,cinema oden,cinema vip,sala cinematografica,poltrona frau

 

cinema,cinema oden,cinema vip,sala cinematografica,poltrona frau

Burlesque!!!anche al cinema……

ancora-un-nuovo-poster-per-burlesque-186757_medium.jpg

Burlesque anche al cinema…..il 11 febbraio esce l’atteso film …..

Protagoniste Christina Aguilera e Cher,pellicola che piacerà molto agli amanti del pop,commedia musicale con spogliarelli carichi di allusioni erotiche…Nell’aria si respira questo ballo…Ci piaccia o no ne siamo un pò tutti contagiati,dall’abbigliamento in poi…Forma teatrale nata in epoca Vittoriana nella puritana Inghilterra,sostituita poi con cose più audaci e ripescata negli ultimi anni dagli americani…

christina-aquilera-burlesque.jpg

Anche lo champagne delle acque….la famosa Perrier ,si è fatta contaminare dalla burlesque,infatti la nuova bottiglietta e lattina espongono la grande Dita Von Teese,labbra rose,capelli corvini,fisico mozzafiato…ricorda molto le burrose dive anni 40!

ditavonteeseperrier3.jpg

Dita-von-Teese-x-Perrier-00.jpg
Se vi venisse voglia dopo il film ,o semplicemente  in seguito a un sorso di Perrier di passare in un locale carino che fà spettocoli di vera burlesque….
tura_satana.jpg
Ce ne sono molti in tutta Italia,ma che conosco personalmente , a Milano il Connie Douglas ,tipico locale americano…propone varie serate di questo sexy ballo, si cena benissimo,ottimo anche il brunch,via Bordighera 15,tel .0245485932.
Nella capitale invece troviamo il locale Micca Club,simile ai club londinesi,parigini,scenario che va da gli anni 20 ai 60….concerti dal vivo di musica Jazz,Djset in vinile,spettacoli appunto di burlesque…via Pietro Micca 7 Roma…                                                                                  
annika.jpg
Burlesquemania per tutti…ma solo  raffinata e di qualità…Non scivoliamo nel volgare e lasciamo sempre un pò di mistero…
Annika Boc

AFFASCINANTE TORINO………

300px-Mole_Antonelliana01.jpg       
Torino…..  una cara amica ,che vive lì da tempo mi ha invitata a visitare la sua straordinaria città…..ne sono rimasta completamente affascinata….Sono intenzionata a tornare svariate volte,poichè in un giorno è totalmente impossibile conoscerla….  Le meraviglie in questa parte di universo sono troppe!… Qualche cenno storico,per orientarmi un pò…dunque:”Prima Capitale d’Italia,dal 1861 al 1865,tuttora uno dei maggiori centri universitari,culturali turistici del Paese.Capitale italiana dell’industria automobilistica,importante cuore dell’editoria,del cinema,del design”…. Come prima tappa,non possiamo sottrarci dall’assaporare il bicerin,tipica bevanda torinese,fatta con cioccolato e caffè,proprio come duecento anni fà260px-Bicerin.jpg ,una vera delizia,inoltre aiuta ad alzare la temperatura corporea …considerando che fà fredissimo!!!….Il “Caffè  al Bicerin”è situato proprio nel centro storico,Piazza della Consolata 5.
Proseguiamo con il” Museo Nazionale Cinema”,situato all’interno della Mole Antonelliana,FANTASTICO!!!!!! Macchine-antiche, pre-cinematografiche,pezzi provenienti dai set dei primi film italiani e internazionali.Inoltre si può ammirare un’immensa raccolta di manifesti cinematografici,svariate pellicole,ed una libreria in ampliamento… 
All’interno della Mole Antonelliana,l’edificio in muratura tradizionale più alto d’Europa,è ospitato il”Ciak Bar”via Montebello 20,tel(0118125658).Proprio La caffetteria -ristorante del Museo  Nazionale del Cinema.Caratterizzato da soffitti a volta e colonne d’antan,con mattoni a vista,lo spazio è reso moderno dalla presenza di un lungo bancone bar e di un tavolo sociale con 40 coperti,con visori incorporati.Impreziosiscono l’atmosfera luci fluo.lampade a filo,salotti circondati da baldacchini velati di garza e un ascensore di cristallo che in 59 secondi raggiunge la cupola e la terrazza panoramica.Naturalmente i menù e cocktail sono ispirati alla cinematografia…..ciak gi gira!…..
E’ quasi il tramonto e non posso perdermi il pezzo più intrigante e misterioso di Torino….Corriamo a Palazzo trucchi,in via XX Settembre,costruito nel 1673, da Amedeo Castellante,su commissione del conte Trucchi…Oggi sede di una banca….
batacchio.jpg    
Troviamo il meraviglioso “Portone del Diavolo”….Tre vicende sono legate al palazzo:”la prima è che durante una festa in maschera ,una ballerina sia misteriosamente morta…. la seconda,che nel 1917,durante la dominazione francese,un ufficiale sparì,e venne poi ritrovato il suo scheletro murato,venti anni dopo ,in occasioni di alcuni lavori di muratura…..In ultimo si dice,che il Portone sia stato fatto dal diavolo in una notte.. Premesso che  all’epoca della costruzione,il palazzo non aveva porte e chiunque vi si sarebbe potuto infilare,misteriosamente un mattino la bellissima ma inquietante porta si materializzò,senza che nessuno vedesse e sentisse niente..Il Portone del Diavolo è Tutto intagliato,ci sono fiori e frutti, e al centro c’è un batacchio con la faccia del diavolo che ride….Come vedete nella foto ,sempre lucido…..
Purtroppo la mia giornata torinese è terminata….ma l’ultima visita,ha stimolato la mia fantasia….voglio sapere di più di questa città misteriosa…Porto via con me un pò di curiosità………………
                                annika.jpg                                      
Annika Boc   
                                              
                                                                                
coldgelati.gif